lunedì 9 ottobre 2006

Credevo che un grande amore non finisse mai


Credevo che un grande amore non morisse mai.
Immaginavo che fosse come un albero
pronto a sfidare qualsiasi tempesta e soprattutto il tempo.
Invece mi sono accorto che non è così perché
anche un grande albero può perdere lentamente i suoi rami e diventare secco.
Quando lo tagliano, appaiono all’interno tanti segni.
Sono i segni nascosti del tempo, delle passioni e dei dolori che non si possono vedere prima.
E allora ti domandi del perché, se l’albero è stato bagnato, se è stato curato quando era il tempo. Ti passano nella mente mille cose e vorresti sapere se quell’amore era veramente grande come l’albero oppure era una specie d’amore come ce ne sono tanti.
I grandi amori non muoiono per un colpo di vento o per un poco d’acqua in meno.
Muoiono se li fai morire dentro e non finiscono se hai dato loro tanto,
sino a logorarti il cuore.

Romano Battaglia, La capanna incantata

Questo mio post è nato in risposta a quello del mio amico Ghigos - http://pensieridiunsognatore.blogspot.com (perchè-un-amore-finisce).
Quel che mi piace in questa poesia di R. Battaglia è l'immagine dell'Amore "come un albero".
Per mantenere l'albero vivo bisogna ASCOLTARLO, SENTIRLO CON LE ORECCHIE DEL CUORE, cogliere in tempo quelli che Battaglia chiama "i segni ... delle passioni e dei dolori", che l'entusiasmo di una storia agli albori tiene celati.
Non bisogna farli diventare "i segni nascosti del tempo".
L'albero va curato quando è tempo, quando sembra verde e rigoglioso, quando, travolti dalla passione, vediamo solo le sue foglie e i suoi fiori.
Questo è l'Anto_AminA pensiero :)
Grazie amici per il vostro intervento...

4 commenti:

Cohors Caius ha detto...

"Muoiono se li fai morire dentro e non finiscono se hai dato loro tanto, sino a logorarti il cuore."

Non credo ke dare tanto sia la soluzione.. xke se dare tanto e' unilaterale.. nn serve.. e' difficle che ci si trovi in due a dare tanto.. molto.. mai troppo.. e forse e' per questo ke gli amori longevi sono rari.. due nell'imensita' entrambi con la voglia di rae nello stesso istante... quasi utopia..

Ghigos ha detto...

E' vero che anche un amore solido quando meno te lo aspetti può morire.....proprio come un albero grande e robusto che nella convinzione della gente sarebbe destinato a vivere per sempre....

Se solo ci fosse possibile, proprio come un albero tagliato, far vedere dentro di noi forse saremmo in grado di mostrare agli altri quei segni indelebili che un amore svanito ha lasciato nel nostro cuore......

Anonimo ha detto...

Magari gli amori non finissero se bastasse dare molto....anzi, a volte, tornando al paragone floreale una pianta muore se gli si da troppa acqua...L'importante è dare il meglio di se...salvo scoprire a posteriori che si poteva fare meglio o di più....ma questo non conta.

Federico.

Amina ha detto...

Federico, non credo che la questione riguardi il dare troppa acqua... ritengo sia sempre una questione di equilibrio tra le due persone che costituiscono la coppia. L'equilibrio del dare e ricevere.
Grazie del tuo pensiero,
(gemellina)

Informazioni personali

La mia foto
Italia, Italia, Italy
A volte sento nel cuore una felicità inspiegabile: non ne ravvedo il motivo scatenante, zampillo gioia come una fontana che guarda al cielo. Io ho un SOGNO, che è più di niente.